Quanto sangue c'è nell'uomo

7 Cose che Possono Cambiarti il Colore degli Occhi (Luglio 2019).

Anonim

Ogni persona è unica non solo dal punto di vista dell'apparenza, della psicologia, delle reazioni comportamentali, ma anche dal punto di vista della fisiologia. In molti modi, le caratteristiche del corpo determinano il volume nominale di sangue in esso e la sua composizione.

Il sangue è una sostanza fisiologica che circola costantemente nel corpo umano. Grazie ad esso, il trasporto di sostanze utili agli organi vitali, la loro saturazione con ossigeno, il funzionamento di tutti i sistemi, compreso l'apparato respiratorio, viene effettuato. Inoltre, il sangue distribuisce il calore e aiuta il corpo a sostenere il sistema immunitario.

Volume di sangue naturale


Ogni corpo umano è individuale, il volume del sangue che circola attraverso i vasi, le arterie grandi e piccole, è diverso per tutti. Ma in media, il corpo umano contiene da 4, 5 a 6 litri di sangue. Questo indicatore dipende, prima di tutto, dal peso corporeo. Cioè, il volume specificato è una certa percentuale equivalente, pari a circa l'8% del peso corporeo.
Il corpo del bambino contiene molto meno sangue del corpo di un adulto, il suo volume dipende dall'età e dal peso.
È impossibile perdere di vista il fatto che il volume di sangue che risiede costantemente nel corpo varia e dipende da fattori quali l'assunzione di liquidi. La quantità di sangue è anche influenzata dal livello di assorbimento dell'acqua, ad esempio attraverso l'intestino. Inoltre, la quantità di sangue nel corpo dipende direttamente da ciò che una persona fa, dalla sua attività: più una persona è passiva, minore è la quantità di sangue di cui ha bisogno per l'attività vitale.
Una perdita di sangue eccessiva, pari al 50% o più (circa 2-3 litri) in 98 casi su 100 porta alla morte di una persona. In alcuni casi, a seguito di tale perdita di sangue, possono verificarsi gravi malattie, quali anemia, necrosi locale e disturbi dell'attività cerebrale.

Sostituzione del sangue


Per riempire il sangue perso dal corpo, i medici usano una serie di misure, una delle quali è la trasfusione di sangue. Allo stesso tempo, il gruppo e il rhesus del paziente e del ricevente (donatore) sono di grande importanza. È noto che il sangue è eterogeneo, il 60% della sua composizione è il plasma, la sostanza più importante che i medici compilano durante la trasfusione, vale a dire non è il sangue stesso che viene trasfuso, ma il plasma che è adatto alle caratteristiche fisiologiche.
Con la mancanza di plasma o la necessità della sua purificazione (ad esempio dopo l'intossicazione), viene utilizzata la composizione di cloruro di sodio, che non porta gli elementi benefici caratteristici del sangue, ma ha la capacità di svolgere funzioni di trasporto nel corpo, trasferendo attraverso un piccolo numero di globuli rossi, piastrine, ecc.