Le piante possono sentire, odorare, vedere, toccare o gustare le cose?

Pavo al Horno Peruano + Vacaciones de Invierno en Familia (Luglio 2019).

Anonim

Molte persone parlano agli alberi, anche a rischio di essere definiti pazzi, ma alcuni studi recenti ci mostrano che le piante potrebbero effettivamente essere in ascolto. Oltre a riconoscere i suoni, ci sono altri sensi di base che le piante utilizzano. Le piante combattono per il loro territorio, sfuggono ai predatori, cercano cibo e persino intrappolano le prede. Sono vivi come qualsiasi animale e, proprio come gli animali, esibiscono un comportamento basato sulla loro percezione dell'ambiente. Il movimento nelle piante è piuttosto lento per noi da osservare, ma se registriamo la loro crescita per un lungo periodo di tempo e poi facciamo avanzare rapidamente il video, le somiglianze con gli animali diventano molto più chiare.

udito

Thale Cress conosce il suono di un bruco che mangia e può sconfiggerlo

Alcuni ricercatori hanno iniziato ad applicare standard rigorosi per studiare l'udito delle piante con esperimenti su piante come il mais. I loro risultati preliminari indicano che le radici di mais crescono verso frequenze specifiche di vibrazioni. Ciò che è ancora più sorprendente è la scoperta che le radici stesse possono anche emettere onde sonore. Per ora, tuttavia, non abbiamo idea di come una pianta possa produrre segnali sonori, per non parlare di come potrebbero rilevarli. Quello che sappiamo è che possono rilevare questi segnali e agire, a seconda che si tratti di un amico o di un nemico.

Odore

La Dodder Plant è un cacciatore eccezionale

La pianta del Dodder utilizza effettivamente l'olfatto per cacciare la sua preda. È in grado di identificare le prede praticabili in base al loro odore, affinando i suoi preferiti e utilizzando anche i profumi emessi da campioni malsani per evitarli. Alcune piante parassitarie usano anche il loro senso dell'olfatto per distinguere tra i migliori ospiti per loro di spugnare.

Vista

Alcuni organismi primitivi, come i cianobatteri Synechocystis, usano il loro intero corpo cellulare come una lente per focalizzare un'immagine della sorgente luminosa sulla membrana cellulare, simile alla retina di un occhio animale. Alcune piante parassite, come la vite rampicante, possono modificare il colore e la forma delle loro foglie per imitare il loro ospite.

Toccare

Mimosa Pudica, o il 'Touch-me-not'

Questo apparente senso del tatto può anche essere usato per intrappolare la preda. Il meccanismo con cui la Venere acchiappamosche sente la sua preda è molto simile al modo in cui gli esseri umani sentono una mosca che striscia sul loro braccio. I recettori tattili della pelle avvertono l'insetto e attivano una corrente elettrica che raggiunge il cervello, che registra la presenza della mosca e provoca la risposta appropriata (SMACK!). Allo stesso modo, quando una mosca si sfrega contro i peli di Venus Flytrap, induce una corrente che si irradia attraverso le foglie. Ciò attiva i canali nella membrana cellulare e le molle delle trappole si chiudono, il tutto in meno di un decimo di secondo.

Venere Acchiappamosche

Le radici di alcune colture agricole e alberi forestali mostrano la capacità di inviare segnali ad altra vegetazione nella zona, al fine di avvertirli di un attacco imminente. Alberi intatti, non danneggiati vicino a quelli che sono infestati da insetti affamati cominciano a pompare sostanze chimiche che respingono i bug per respingere l'attacco. In qualche modo sanno cosa stanno vivendo i loro vicini e poi reagiscono ad esso.

Gusto

Considerando questi esempi, possiamo essere sicuri che le piante sono molto più simili agli animali di quanto pensassimo in precedenza. L'illusione della loro "mancanza di comportamento" deriva dal fatto che le piante non si muovono tanto quanto gli animali. Se dovessimo registrare le loro vite e poi fare avanzare rapidamente l'intera cosa, il loro comportamento diventerebbe molto più evidente. Inoltre, è importante notare che alle piante piacerà sicuramente se metti su musica pesante, le tocchi senza il loro permesso, vieni vicino a loro vestita da Justin Bieber o avvicinati quando non fai il bagno da molto tempo. Le piante probabilmente troverebbero queste cose a disagio, ma poi di nuovo

.

chi non lo farebbe?

Riferimenti:

  1. Hands Off, Buster- United States Department of Agriculture (USDA)
  2. British Broadcasting Company (BBC.com)
  3. Percezione delle piante - Wikipedia
  4. L'Huffington Post