The Sun Spin?

Why Does Everything In The Universe Spin? (Giugno 2019).

Anonim

Nonostante siano inimmaginabilmente enormi palle di gas, Giove e Saturno ruotano proprio come fanno la Terra e la luna, come solidi rigidi. Infatti, Giove ruota il più veloce tra tutti i pianeti: ruota a un ritmo senza precedenti di circa 10 giorni per rotazione! Perché dovremmo aspettarci qualcosa di diverso dal sole, che è solo 10 volte più grande di Giove? Anche il sole ruota, ma proprio come Giove e Saturno, in un modo un po 'insolito.

La formazione

Brillamenti solari. (Credito fotografico: NASA Goddard Space Flight Center / Wikimedia Commons)

Secondo il modello Core Accretion, circa 4, 6 miliardi di anni fa, il nuovo sistema solare era una zuppa calda di polvere e gas abbondante nell'idrogeno che roteava a caso nello spazio. Si ritiene che questa materia vagante sia stata prodotta in una supernova, la morte esplosiva di una stella. La nuvola densa si è gradualmente contratta sotto la sua stessa gravità. La compressione l'ha resa immensamente calda e pesante attorno al centro. Questa regione densa divenne il sole. La materia alla periferia di questa nebulosa è stata spinta verso l'esterno nello spazio da potenti venti solari. Questa materia alla fine è aggregata per formare i pianeti.

Mentre il gas che formava il sole si contrasse, la materia, per conservare il momento angolare, ruotò progressivamente più velocemente. Questo è analogo a un pattinatore su ghiaccio la cui velocità di rotazione aumenta mentre lei tira le mani verso l'interno: poiché il momento angolare deve essere conservato, una diminuzione del raggio viene compensata con un aumento della velocità. Questo è il motivo per cui il sole e tutti i pianeti ruotano, ma non tutti ruotano allo stesso modo.

Rotazione differenziale

Come dimostra l'immagine, l'equatore del sole ruota più velocemente dei suoi poli. In media, il sole impiega 27 giorni a girare una volta sul suo asse. La rotazione differenziale è ipotizzata per essere guidata da differenze di temperatura. Il calore prodotto dal nucleo si muove verso l'esterno e sconvolge il movimento della massa sopra. Il tremore sprona una ridistribuzione del momento angolare sotto forma di un'onda che si diffonde verso l'esterno, spesso così lontano che si dice che parte del momento si perde nei venti stellari.

Una simulazione al computer del campo magnetico incredibilmente complesso del sole. (Photo Credit: NH2501 / Wikimedia Commons)

Lo stesso fenomeno è ipotizzato per alimentare il campo magnetico incredibilmente complesso e capriccioso del sole, che - di tanto in tanto, per qualche motivo sconosciuto - inverte la sua polarità! Ma, ancora, tutto questo è speculazione; la causa esatta della rotazione differenziale della stella deve ancora essere scoperta.