Se tutti i grandi paesi sono in debito, da chi prendono in prestito denaro?

Victoria Grant (italiano) - Una bambina di 12 anni spiega la frode del sistema bancario (Giugno 2019).

Anonim

A partire dal gennaio 2018, gli Stati Uniti hanno un debito nazionale di circa 20.000 miliardi di dollari, il Regno Unito ha un debito di 2, 5 trilioni di dollari, il Giappone ha circa 9, 5 trilioni di dollari di debito, la Cina ha circa 4, 6 trilioni di debito USA e il debito nazionale dell'India è a circa $ 1, 1 trilioni di dollari. (Fonte)

Queste sono alcune delle più grandi potenze economiche del mondo e, come dimostrano chiaramente questi dati, hanno tutti debiti enormi. E, solo per una piccola prospettiva, lascia che ti ricordi che un "trilione" ha 12 zeri.

Sentiamo parlare dei crescenti debiti nazionali dei paesi per tutto il tempo sulle notizie e ci chiediamo momentaneamente quanto siano grandi quelle cifre del debito. Tuttavia, ti sei mai fermato a pensare a chi prendono in prestito questi paesi? In altre parole, chi presta tali enormi quantità di denaro a questi paesi se sono già in debito paralizzante?

Ci sono alcune fonti attraverso le quali il governo di una nazione ottiene denaro che si aggiunge ai suoi debiti:

Partecipazioni intragovernative

Questa è una domanda interessante.

Il fatto è che alcune agenzie governative, come il Fondo di previdenza sociale, l'Ufficio per la gestione del personale, ecc., Ricavano molto più entrate dalle tasse di quelle che effettivamente necessitano. Così, invece di nascondere tutto quel denaro in eccesso sotto il materasso, queste agenzie comprano i bond T statunitensi (di solito). In questo modo, aiutano il governo con le sue spese e ottengono anche un tasso di interesse decente sul denaro che prestano.

È abbastanza carino, non diresti?

Paesi esteri

Un titolo del Tesoro degli Stati Uniti del 1979. I paesi possono acquistare un gran numero di tali obbligazioni, prestando così denaro alla nazione distributrice di tali obbligazioni. (Credito fotografico: JHerbstman / Wikimidea Commons)

Il debito viene solitamente emesso tramite titoli / obbligazioni del tesoro statunitensi. Ciò che questi paesi stranieri fanno è che acquistano buoni del tesoro statunitensi (casualmente chiamati "T-bond"). Questi buoni del tesoro sono considerati 'attività liquide', in quanto possono essere prontamente venduti e generalmente non perdono valore (tranne in alcuni eventi imprevisti, come il grande rallentamento economico che ha colpito gli Stati Uniti nel 2008).

In altri casi, un paese vicino può effettivamente fornire enormi somme di denaro per aiutare una nazione in qualche modo. Ciò aggiunge anche al debito di quest'ultimo paese.

cittadini

L'altro grande giocatore che presta denaro a una nazione è il grande pubblico! Il debito detenuto dal pubblico costituisce una fetta importante del debito totale di un paese. Proprio come i paesi stranieri, le persone possono anche acquistare obbligazioni emesse dal governo, prestandole così denaro.

Un sacco di persone vogliono prestare denaro ai governi, perché sanno che recupereranno i loro soldi, insieme a un interesse interessante per la somma. Mai sentito parlare di un fondo comune di debito? Questo tipo di fondo investe principalmente in una combinazione di titoli di debito o titoli a reddito fisso, come titoli di stato, buoni del tesoro, obbligazioni societarie ecc. Questo fondo ha generalmente un tasso d'interesse fisso ed è in gran parte considerato un "investimento sicuro" perché, beh, è un investimento nel governo.

Quindi, se investi in un fondo comune di debito, in pratica presti denaro al tuo governo.

Questo è solo un breve riassunto di alcune importanti fonti del debito di un paese; in realtà, il debito di un paese è un'entità follemente complicata, comprendente centinaia di contributori e sottrattori. Una nazione prende in prestito denaro da molte fonti e la usa per far fronte alle sue spese, la maggior parte delle quali sono finalizzate alla crescita della sua economia e delle persone.