Cos'è l'ecolocalizzazione?

Суперспособности летучих мышей | Кто такой Бэтмен? - Развивающий мульт Познавака (39 серия,1 сезон) (Giugno 2019).

Anonim

Purtroppo, Underwood è sfortunatamente accecato dal cancro dall'età di due anni. Tuttavia, se dovessi visitare il suo quartiere della California, lo troverai spesso in bicicletta per le strade. Abbastanza popolarmente riconosciuto come "Il ragazzo che vede senza occhi", può discernere persone, automobili e la prossima svolta nel suo corso.

Se dovesse sorpassarti, sentiresti - a parte il suono della sua campana - una serie di acuti "ticchettii" fatti da lui. I rumori ad alta frequenza emessi da lui tornano da lui dopo che riflettono e rimbalzano su oggetti vicini. Quindi usa questi echi per mappare o "vedere" ciò che lo circonda. Questo temerario della vita reale ha sviluppato e affinato un senso della visione che gli animali sequestrati nelle tenebre hanno dominato per milioni di anni. Il processo è opportunamente definito ecolocalizzazione.

Definizione di ecolocalizzazione

Mentre alcuni pipistrelli sono noti per irradiare gli impulsi attraverso il loro naso, la maggior parte dei pipistrelli tendono a vocalizzarli. La frequenza è misurata in circa 200 impulsi al secondo, tuttavia, il periodo può variare con le specie di un pipistrello. Crediti: Adi Ciurea / Shutterstock

Gli squittii di un pipistrello sono più redditizi di quelli di Ben, perché con una frequenza più alta si ottengono risoluzioni più alte o dettagli più vividi: sono in grado di evitare ostacoli non più ampi di un capello umano! Lo usano per localizzare e navigare verso la preda, come un insetto scorretto.

Poiché le onde sonore rilevate che formano le immagini sono essenzialmente echi, devono conformarsi a una regola: il treno di impulsi recuperato deve essere abbastanza forte da tornare al mittente, ma abbastanza breve da far tornare l'eco del mittente prima del prossimo discosta.

mammiferi marini

Le balene implementano l'ecolocalizzazione assegnando una serie di clic ad alta frequenza. Crediti: Catmando / Shutterstock

I suoni generati dalle balene sono spesso definiti come "canzoni". Usano queste canzoni non solo per la navigazione e il cibo, ma anche per i contatti a lungo raggio e per avvisare gli altri di possibili minacce. In termini di cattura delle prede, le balene emettono una scia di clic verso di esso. Mentre si aggirano, la frequenza dei clic aumenta. Nelle vicinanze della preda, cresce così grande che insieme questi clic possono essere ascoltati come un ronzio costante.

Dolphin Ecolocalizzazione

Un gruppo di delfini che emergono dalla superficie per prendere fiato. (Credito fotografico: vannino / Pixabay)

La combinazione di dati visivi e di ecolocalizzazione aiuta a determinare la forma, la velocità, la distanza e persino alcuni fatti di base sulla struttura interna degli oggetti nell'acqua! Questo li aiuta a trovare cibo e nuotare in acque torbide.

Ecolocalizzazione nell'uomo

Batman ha implementato la SONAR passiva per disegnare una mappa di Gotham ascoltando ogni cellulare di Gotham. Ciò ha permesso a Batman di tracciare la posizione del Joker quando qualcuno ha usato un telefono nelle sue vicinanze.

Tuttavia, mentre la nostra fisiologia ci proibisce completamente di volare, non si può dire lo stesso della localizzazione dell'eco. Ben Underwood è un brillante esempio della nostra misteriosa e soppressa capacità di guidarci con le onde sonore. Fu Aristotele che per primo introdusse la nozione dei cinque sensi. Questi sensi, egli credeva, erano separati, indipendenti l'uno dall'altro. Tuttavia, la moderna neurologia sarebbe in disaccordo con veemenza.

I neurologi hanno scoperto che i fili neuronali associati a questi sensi sono installati come un ammasso di alberi tremendamente condensato. Non possono fare a meno di influenzare il funzionamento degli altri sensi. Questo è il motivo per cui l'odore pungente del tuo cibo può esacerbare il suo sapore.

Inoltre, quando un albero cessa di crescere, gli altri alberi crescono e si diffondono presumibilmente su di esso. A causa della plasticità del cervello, il deprezzamento di un senso causa l'innalzamento di un altro. I fili del tatto, dell'odorato e dell'udito che colonizzano i fili di visione defunti nel cervello di una persona cieca facilitano l'innalzamento delle sue sensibilità tattili, olfattive e uditive.

Daredevil fa affidamento sull'ecolocalizzazione per sconfiggere i suoi nemici. (Credito fotografico: Daredevil / Marvel Television)

Tuttavia, il miglioramento dell'acuità non è quello che tradizionalmente ti aspetteresti; la cecità non ti rende semplicemente un ascoltatore più acuto. Gli studi hanno dimostrato che le persone non vedenti ottengono punteggi uguali ai test uditivi delle persone con vista. Sorprendentemente, gli echi non stimolano la corteccia uditiva di un cieco; invece, attivano la sua corteccia visiva. Questa stimolazione è ciò che consente a Ben di "vedere" ciò che lo circonda.

La diffusione dei fili ti rende più consapevole della profonda sincronia o interdipendenza dei sensi che pensavi di non avere mai posseduto. In effetti, non è nemmeno necessario essere ciechi per raggiungere questo obiettivo; con la pratica deliberata, puoi allenarti a vedere con le orecchie come un pipistrello o un delfino!

I primi lavori dello psicologo Karl Dallenbach sulla "visione facciale" hanno scoperto che le persone non vedenti potevano rilevare la presenza di una tavola posizionata sul loro cammino mentre si dirigevano verso di essa. Più incredibile, tuttavia, è la scoperta che anche le persone vedenti che sono state bendate hanno dimostrato questo dopo solo 30 prove! I ricercatori sospettavano che i soggetti vedenti stessero vedendo esattamente come erano i soggetti ciechi, implementando la SONAR attiva. Per verificarlo, hanno posizionato gli oggetti sui tappeti, all'interno di calze spesse. Entrambi i soggetti hanno sofferto esattamente di ciò che si immaginava - una perdita di "visione". Questo "sesto senso" deve ancora essere studiato in modo dettagliato, tuttavia, questa scoperta sorprendente ha sicuramente aperto i nostri occhi a nuove e impreviste strade (vedi cosa ho fatto lì?).