Perché non possiamo stampare più denaro per risolvere i nostri problemi finanziari?

Nino Galloni: la scarsità di denaro? Così ci rendono servi. (Giugno 2019).

Anonim

Con tanta apprensione in merito a posti di lavoro, stipendi irragionevoli e prezzi altissimi, un individuo non istruito nella complessità dell'economia potrebbe semplicemente suggerire di stampare più denaro per placare i nostri problemi monetari sempre turbolenti.

Il denaro è di natura meritoria. La carta sottile senza le sfumature di verde spalmata su di esso è assolutamente inutile, come qualsiasi ritaglio rettangolare di un diario vuoto. Tuttavia, le colorate emulsioni stampate su di esso fissandolo a un piatto lucido lo trasformano nell'oggetto più ambito della nostra società; anche il tempo non riesce a competere.

(Photo Credit: PublicDomainPictures)

In un certo senso, la quantità di denaro che circola in un'economia può essere pensata come energia. L'importo è una costante per un dato periodo di tempo. Tuttavia, a differenza dell'energia, non siamo bloccati con un importo limitato. La restrizione sulla creazione di nuove e più energia non è applicabile al denaro, poiché possiamo stampare di più

.

infinitamente di più, infatti. Se la mancanza di denaro sembra essere la ragione per cui non possiamo comprare quella macchina che vogliamo, perché non stampare solo qualche soldo in più?

Qual è il trucco?

La mia spiegazione non riguarda i dettagli di come il denaro in eccesso potrebbe causare fluttuazioni dei tassi di interesse o influenzare altri macro-driver cruciali dell'economia. Spiega solo come un eccesso di offerta di denaro influenzi solo il comportamento di acquirenti e venditori.

(Credito fotografico: Pixabay)

Questo articolo fornisce solo un resoconto generale del perché la semplice stampa di più denaro non farà che invitare instabilità e conseguenze davvero assurde. Soprattutto, come scopriremo, sarà irrilevante.

Prima di ritenere certi beni insostenibili e accusare il governo di essere parsimoniosi per non prestarvi un grosso assegno, comprendiamo come vengono allocati i prezzi stessi.

Alla base di tutto c'è domanda e offerta.

Richiesta

Il prezzo di un bene ha una relazione inversa con la sua domanda: quando il prezzo di una merce aumenta, la domanda di un consumatore diminuisce. E perchè no? I prezzi più alti renderebbero un consumatore più povero. La transazione ora richiede al consumatore di spendere una porzione maggiore di reddito per acquistare la stessa quantità che il consumatore aveva precedentemente acquistato ad un prezzo inferiore.

Inoltre, la curva di domanda tracciata per una merce venduta ad un certo prezzo si sposta quando la relazione tra prezzo e quantità oscilla. Possiamo vedere che quando una curva si sposta verso destra, una maggiore quantità del bene può essere acquistata allo stesso prezzo - la sua domanda è aumentata. Al contrario, quando la pendenza si sposta a sinistra, una piccola quantità del bene viene ora acquistata allo stesso prezzo - la sua domanda è diminuita.

Questo spostamento della domanda può essere ricondotto a una serie di fattori esterni, come un aumento o una diminuzione delle politiche di controllo del reddito o dei prezzi. Naturalmente, un reddito più elevato ti permetterebbe di acquistare più beni (allo stesso prezzo). Un altro fattore è la variazione dei prezzi dei sostituti (se il prezzo di Pepsi sale, aumenta anche la domanda di Coca) o complementi (se il prezzo del popcorn sale, la domanda di sale diminuirà).

In generale, prezzi più alti riducono la quantità della domanda e aumentano i prezzi. Tuttavia, ci possono essere eccezioni: manufatti rari, auto di lusso o diamanti sono alcuni dei prodotti eccezionali con un livello di domanda che non crollerebbe se i loro prezzi dovessero salire.

Fornitura

A prezzi più alti, le risorse in eccesso possono essere allocate per generare maggiori profitti, mentre il contrario è vero per i prezzi più bassi. Tuttavia, come nel caso della domanda, ci sono delle eccezioni anche per la fornitura: i progressi tecnologici possono aumentare l'offerta senza un aumento del prezzo. Ad esempio, i progressi tecnologici nella tecnologia del silicio sono accreditati per la massiccia fornitura di componenti elettronici, ma costano pochi penny in vendita.

Anche le curve di offerta tendono a spostarsi quando i prezzi subiscono dei cambiamenti. Quando la curva si sposta a sinistra, indica che una piccola quantità del bene viene venduta allo stesso prezzo - la sua offerta è diminuita. D'altra parte, quando la curva si sposta verso destra, più del bene viene venduto allo stesso prezzo - la sua offerta è aumentata.

Il prezzo

La funzione del mercato è quella di trovare un punto di intersezione per le due pendenze, noto come un prezzo di equilibrio. Poiché equilibra entrambe le forze, a questo punto, la quantità richiesta è uguale alla quantità fornita.

A questo prezzo, il produttore può vendere quanto desidera e il consumatore può acquistare quanto desidera. È definito equilibrio in quanto non vi è alcuna pressione sul prezzo da aumentare o diminuire. Le variazioni del prezzo di equilibrio possono verificarsi quando la domanda o l'offerta, o entrambe, iniziano a cambiare.

In risposta al cambiamento, anche il prezzo devia e si assesta su un nuovo valore - ovunque la nuova topografia delle linee li costringa a intersecare.

I casi

Perché il conio è più irrilevante?

Il mercato ha assolutamente superato il vantaggio che i consumatori avevano con l'eccesso di denaro. Il denaro extra non ha fatto nulla di buono dato che i prezzi dei beni sono aumentati in egual misura proprio insieme ad esso.

Piuttosto, ha causato l'inflazione! Ora stai solo scambiando più pezzetti di carta per la stessa quantità di merci. Questo è il motivo per cui il falso è così disapprovato. Ancora una volta, i venditori non hanno fatto nulla per sabotare la tua fortuna; il mercato è altamente impersonale e i prezzi sono determinati solo da due fattori indipendenti: offerta e domanda.

Questo meccanismo naturale non richiede alcuna direzione monetaria esterna, né alcuna motivazione altruistica da parte dei consumatori o dei produttori.

Una giovane ragazza in Germania che gioca con ciò che sembra essere un fascio di denaro. (Photo Credit: daum)

Per quanto riguarda le conseguenze assurde a cui mi riferivo in precedenza, incurante della stampa di più soldi è un errore di una decisione. È semplicemente stupido

.

ecco perché non sorprende che gli esseri umani lo abbiano tentato così spesso in passato. La Germania lo fece intorno al 1924 in risposta alla Grande Depressione, ma naturalmente la gente finì con un sacco di soldi, di nessun valore. Un aumento di valuta aggravato costrinse i cittadini a spingere i carrelli pieni di soldi solo per comprare un pacchetto di biscotti!

Sì, hai letto bene. Cento miliardi di dollari. (Credito fotografico: Reserve Bank of Zimbabwe / Wikimedia Commons)

Oppure considera lo Zimbabwe, un'economia astronomicamente gonfiata, che ha recentemente battuto moneta che include banconote da un trilione di dollari!

(Credito fotografico: imgflip.com)

Per quanto riguarda il lato positivo, se Joker ti dovesse fare questo in un paese seriamente gonfiato, probabilmente non saresti così sconvolto

.