Perché i sottomarini devono riaffiorare? Non possono rimanere sommersi indefinitamente?

ESPLOSIONE BOMBA II GUERRA MONDIALE AD ANZIO (Giugno 2019).

Anonim

I sottomarini sono enormi macchine marittime: si immergono sott'acqua e rimangono lì per lunghi periodi di tempo, conducendo operazioni militari o altre forme di ricerca subacquea. Il più grande vantaggio che offrono, specialmente nel contesto militaristico, è che possono nascondersi sotto l'acqua, lontano dagli occhi sospettosi del nemico. In effetti, questo è il motivo principale per cui furono usati per la prima volta nelle guerre mondiali dalla Marina tedesca per devastare le navi Alleate.

Un sottomarino tedesco postare la seconda guerra mondiale. (Credito fotografico: Archivio federale tedesco / Wikimedia Commons)

Tuttavia, nel momento in cui un sottomarino riaffiora, cioè, appare sulla superficie dell'acqua, diventa un bersaglio molto più facile per i potenti cannoni e cannoni delle navi nemiche di attacchi e cacciatorpediniere. Ecco perché spesso si dice che se riesci a far riemergere con successo un sottomarino, hai già vinto metà della battaglia.

Detto questo, se apparire sulla superficie dell'acqua è così pericoloso per un sottomarino e il suo equipaggio, perché deve riaffiorare del tutto? Voglio dire, cosa impedisce a un sottomarino di rimanere sommerso per un periodo di tempo indefinito? Non può rimanere sott'acqua per l'intera durata di una missione?

A differenza di una nave normale, un sottomarino può andare sott'acqua ogni volta che sceglie di farlo. (Credito fotografico: Pixabay)

Per capire la risposta a questa domanda, è utile sapere se generalmente sai qualcosa sui sottomarini.

I sottomarini possono essere classificati in due tipi in base al tipo di motore su cui funzionano: diesel-elettrico o nucleare .

Sottomarini che funzionano con motori elettrici diesel sono casualmente definiti sottomarini diesel o sottomarini diesel. Allo stesso modo, i sottomarini che usano la potenza generata da un reattore nucleare a bordo sono chiamati sottomarini a propulsione nucleare o semplicemente sottomarini nucleari.

Indipendentemente dal loro tipo, i sottomarini di solito si presentano periodicamente, ma i motivi per farlo differiscono in entrambi i casi.

Perché i sottomarini diesel devono riemergere?

Ricarica delle batterie dei sottomarini diesel

Il tubo alto e sottile eretto sul davanti è il periscopio del sottomarino. È giustamente chiamato "l'occhio del sottomarino". Consente all'equipaggio del sottomarino di vedere l'orizzonte circostante mentre il sottomarino rimane sommerso.

Un sottomarino viene a galla una volta ogni pochi giorni (o anche più frequentemente), non solo per ottenere un nuovo rifornimento di ossigeno atmosferico da sopra la superficie dell'acqua, ma anche per smaltire gli scarichi gassosi che produce a bordo.

C'è un dispositivo noto come lo snorkel (gli inglesi lo chiamano "sniff"), che consente ai sottomarini di operare sommersi mentre continuano a prendere aria da sopra la superficie. Una volta che il sottomarino arriva in superficie, i suoi motori diesel funzionano e producono energia, che viene utilizzata per ricaricare le batterie che alla fine eseguono il sub.

USS U-3008 (ex sottomarino tedesco U-3008) Veduta della torre di comando del sottomarino, con il suo boccaglio sollevato. Preso a Key West Naval Station, Florida Nota le sue insegne dipinte sulla parte anteriore della torre di comando. (Photo Credit: USN / Wikimedia Commons)

I sub nucleari, d'altro canto, fanno affidamento sulla potenza generata dal reattore nucleare a bordo. Il reattore genera energia sufficiente per far funzionare tutti i sistemi elettronici ed elettrici a bordo, oltre ai sistemi di supporto vitale dell'equipaggio. Pertanto, a differenza dei sottomarini diesel, i sottomarini nucleari possono durare giorni o addirittura settimane senza emettere una sola volta. In realtà, teoricamente, un reattore nucleare a bordo di un sottomarino produce energia sufficiente per far funzionare il sottomarino per un paio di decenni!

comunicazioni

Ovviamente, questo non è affatto vicino al regno delle possibilità, quindi i sottomarini devono riemergere per caricare nuovi rifornimenti (da un'altra nave) e andare avanti, specialmente se è una lunga missione.

Manutenzione

Un sottomarino si dirige verso una porta per risolvere i problemi critici. (Credito fotografico: Pixabay)

L'angolo "umano"

Per fare in modo che l'equipaggio non impazzisca a causa del rimanere all'interno di un tubo metallico per settimane, completamente distaccato dalla famiglia, dagli amici e dal resto del mondo, le missioni sottomarine sono pianificate in modo tale che l'equipaggio mantenga 'ruotando', nel senso che nessun equipaggio deve sopportare l'onere di rimanere sott'acqua per "troppo tempo". Per far si che ciò accada, i sottomarini devono riemergere in modo che l'equipaggio esistente possa sbarcare quando un nuovo equipaggio sale a bordo del sottomarino per la prossima tappa della missione in corso.