Perché Urano è più freddo di Nettuno nonostante Nettuno sia più lontano dal sole?

Average temperatures on the planets of the solar system (Giugno 2019).

Anonim

Perché un pianeta situato a un miliardo di miglia più vicino al Sole di un altro pianeta è più freddo di quello? Che guai è natura fino ad ora?

Perché Urano potrebbe essere più freddo di Nettuno

Urano è composto principalmente da idrogeno, elio e metano. È il metano che assorbe le lunghezze d'onda rosse e rende il pianeta un ciano tranquillo o acquamarina. (Credito fotografico: Wikimedia Commons)

Mentre Nettuno, il pianeta più distante del nostro Sistema Solare, si trova a 4, 5 miliardi di chilometri dal Sole, Urano, il secondo pianeta più lontano, dista solo 2, 88 miliardi di chilometri. Urano è a più di un miliardo di chilometri da Nettuno, eppure si trova più freddo del suo vicino più blu. Le temperature più fredde su Nettuno sono state misurate a -360 gradi Fahrenheit, mentre le temperature più fredde su Urano sono state misurate a un livello ancora più alto di -370 gradi Fahrenheit.

Questo fenomeno sfida una delle leggi più elementari dell'Universo: il calore ricevuto diminuisce con l'aumentare della distanza dalla sorgente. Gli astronomi attualmente credono che la perplessità sia il risultato dell'atmosfera caotica di Urano e del suo orientamento anomalo.

Mentre l'inclinazione della Terra è di soli 23 gradi, l'inclinazione di Urano è di ben 98 gradi. Di conseguenza, Urano non gira intorno al Sole come una trottola che disegna un cerchio, ma invece rotola avanti come una boccia! Attualmente, crediamo che il pianeta sia inclinato così gravemente dopo essere stato bersagliato da massicci corpi celesti dopo la sua formazione. I colpi hanno costretto il calore nel suo nucleo a riversarsi nello spazio. In effetti, il nucleo di Urano è così freddo che è l'unico gigante gassoso a ricevere più calore di quanto non produca. Mentre il nucleo di Giove vanta una temperatura di fuoco di 25.000 K, la temperatura interna di Urano è appena di 5.000 K.

Si ritiene che un'ulteriore perdita di calore sia causata dalla sua atmosfera, che è stata stimolata dai colpi e dalla conseguente inclinazione. L'atmosfera agitata emette calore attraverso furiosi venti zonali. I venti che soffiano vicino all'equatore si spostano a 50-100 m / s nella direzione opposta o contro la rotazione, mentre i venti che soffiano nella stessa direzione della rotazione si spostano a 250 m / s. Tuttavia, il pianeta raramente è soggetto a tempeste tempestose, motivo per cui, a differenza di altri giganti gassosi, non sembra essere "individuato". Sembra una palla di ghiaccio blu, estremamente gigantesca, liscia e informe.

Punti su Giove. I punti sono tempeste tempestose che fermentano sul gigante gassoso. (Credito fotografico: Flickr)

Le teorie si trasformeranno in fatti non appena saranno raccolte le prove a supporto. Mentre i Voyager che volavano da Urano ci hanno fornito un grande volume di conoscenza sulla sua composizione, una missione dedicata potrebbe fare il trucco.

Infine, Urano è estremamente freddo, ma non è il corpo celeste più freddo del Sistema Solare. Plutone, che è stato relegato nello stato di un pianeta nano nel 2006, è più freddo, per la semplice ragione che è il corpo più lontano dal Sole. Tuttavia, esiste un corpo che è ancora più freddo di Plutone. La cosa più sorprendente è che questo corpo risiede molto più vicino al Sole, e ancora più vicino a noi! Con le caverne e i crateri in ombra a -400 gradi Fahrenheit così freddi, che ci crediate o no, questo corpo gelido è il nostro vicino più prossimo: la luna!